tatuaggi biomeccanici tattoo biomeccanici milano

TATUAGGI BIOMECCANICI:

IMMAGINI E SIGNIFICATO

I tatuaggi biomeccanici affondano le loro radici nella tradizione streampunk, fatta di elementi meccanici che adornano i soggetti e gli abiti di questo tipo di cultura underground. Molto in voga ad inizio degli anni 2000 questo particolare tipo di tatuaggio ha avuto la sua massima espressione nel decennio successivo.

TATUAGGI BIOMECCANICI: STORIA

Il tatuaggio biomeccanico si connota per una serie di caratteristiche peculiari. E’ un tatuaggio con caratteristiche tridimensionali, ossia un tattoo in 3D, l’effetto che si vuole ottenere è quello di rivelare, sotto lo strato di pelle, un interno costituito da elementi meccanici e parti metalliche. La pelle si presenta come tagliata a voler ostentare l’anima robotica di chi lo indossa, in termini di bulloni, ingranaggi e meccanica in genere. Il tatuaggio quindi evidenzia l’anima robotica sulla quale viene incisa, trasformando di fatto il proprio possessore in un cyborg.

A partire da “Terminator” con Arnold Schwarzenegger negli anni ’90 finendo ad un più recente “Io, Robot” di Willie Smith, la cinematografia ha sempre preso spunto da protagonisti Cyborg per raccontare le proprie storie, mitizzandoli e facendo diventare questo tipo di immagine mainstream.

TATUAGGI BIOMECCANICI: TECNICA

Il tatuaggi biomeccanici 3d estremizza il disegno rendendola parte tatuata estremamente reale. L’effetto del tatuaggio vuole rendere autentico e realmente esistente il tattoo sulla parte de corpo in cui si trova, creando la percezione della realtà con un forte impatto visivo.

Il risultato spesso supera di gran lunga le aspettative, poiché il tatuaggio biomeccanico da la percezione di essere vero, di poterlo quasi toccare.

I tatuaggi biomeccanici sono reali e autentici e giocano su luce e ombra conferendo al disegno un aspetto del tutto reale, illudendo l’osservatore.

TATUAGGI BIOMECCANICI: SOGGETTI e POSIZIONAMENTO

Oltre che meccanismi vari, bulloni, rotelle ed elementi meccanici combinati. Si prestano molto bene ad essere interpretati in maniera biomeccanica i piccoli animali. I soggetti migliori per come ragni e scorpioni, che meglio si prestano a questa particolare tecnica, il risultato finale è quello di avere addosso un reale animale meccanico.

Vuoi saperne di più su come realizzare il tuo tatuaggio Biomeccanico?

Contattaci attraverso il nosto form e potrai fissare subito il tuo appuntamento.

0 228